C6.tv – Riprendiamo Milano.

c6.tv Lo scorso lunedi 26 novembre è nata C6.tv una Net Television fortemente voluta e quindi fondata da Marco Di Gregorio assieme ad altri partner tecnologici finanziari. C6.tv ha come slogan “Riprendiamo Milano” sintesi piuttosto azzeccata di quello che il centro delle sue trasmissioni. Sempre in diretta, 24 ore al giorno, visibile solo su Internet C6 è il primo progetto editoriale di questo tipo costruito in Italia ed uno dei primi al mondo. L’idea è molto semplice, una redazione di una 30 di persone, prevalentemente giovani e giovanissimi, macina costantemente informazioni ed approfondimenti il tutto in diretta NetTV. Lo spazio dove si trova la redazione infatti è un unico grande set, una gigantesca vetrina su strada dove 5 telecamere grandangolari riprendono dal soffitto tutto quello che avviene. In un angolo è stato “appoggiato” un divano che serve per i momenti d’approfondimento o per le interviste che vengono fatte durante alcune trasmissioni. Ma la parte “in studio” è una porzione che diventerà sempre più marginale nel palinsesto di C6 che vuole essere prevalentemente costituito da contributi della gente, presi dalla strada, dalle macchine, dalle case dei singoli abitanti della città.

Già oggi, oltre a numerosi collegamenti via SKYPE di utenti spettatori che molto di frequente “entrano in diretta”, ci sono le dirette di un gruppo di tassisti milanesi super tecnologici che si collegano dalla loro macchina dopo aver scaricato un cliente per raccontare in diretta le storie che hanno raccolto nel loro quotidiano e per aggiornare gli spettatori sulla situazione del traffico. Tante sono le tematiche per questa NetTV generalista always live (ma presto arriverà anche l’on-demand delle trasmissioni) dalla cronaca alla tecnologia passando per gli spettacoli e per lo sport. Il modello di business è naturalmente basato sulla pubblicità e sulle sponsorizzazioni che, nell’idea di C6, potranno riguardare soprattutto eventi live. Ad oggi la macchina è ancora in fase di rodaggio, i tempi sono ancora da fasare cosi come alcuni incastri tecnologici ma complessivamente il progetto si riesce a percepire in tutta la sua interezza. Reggerà una conduzione cosi giovane? Risulteranno poi cosi interessanti tutti questi contributi user generated dalla strada? Per il momento non è dato sapere, di certo il progetto è di grande interesse e vale la pena seguirlo con attenzione. Per saperne di più siamo andati a Milano su invito di Marco Di Gregorio e abbiamo realizzato un servizio ed un’intervista che vi faranno capire meglio qual’è la filosofia e lo spirito di C6.tv. Li trovate nell’ultima puntata di Juice che vi riporto di seguito.

[blip 527667]

(guarda l’intervista a C6 nell’ultima puntata di Juice)

— Il sito di C6.tv.
Technorati , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>