Per SKY linkare una pagina internet è reato: diffidata TG Com per il video di Beppe Grillo all’assemblea Telecom Italia.

Ricevo la segnalazione inquietante (grazie Marco!) di una diffida da parte di SKY a TG Com per avere riportato sul proprio sito il video dell’intervento di Beppe Grillo all’assemblea di Telecom Italia. Non vi riporto le contro dichiarazioni di Liguori (forse un po eccessive?!) per non avallare nessuna posizione ufficiale. Sono convinto che vi basterà leggere il testo integrale della lettera di diffida che vi riporto di seguito per capire a quale bassissimo livello di competenza siano le prime schermaglie della guerra della Net TV italiana (da oggi in poi guardatevi dal linkaggio e rifuggite l’embedding, o forse è meglio chiudere Internet?).

Oggetto: illecita diffusione del video di Sky Tg 24 relativo all’intervento di Beppe Grillo all’assemblea Telecom.

Egregi Signori,

con la presente contestiamo l’illecita diffusione avvenuta nella giornata del 16 aprile scorso, da parte del sito Internet http://www.tgcom.mediaset.it, del video integrale di Sky Tg 24 relativo all’intervento di Beppe Grillo all’assemblea degli azionisti della Telecom Italia S.p.A.

Vi ricordiamo che tale diffusione non è stata mai autorizzata dalla nostra emittente e Vi diffidiamo, pertanto, dal diffondere ulteriormente materiale audio-video tratto dal Canale Sky Tg 24, sia mediante sistemi di linkaggio via Internet, sia attraverso la tecnica c.d. di “embedding”, sia mediante diffusione di immagini fisse tratte dalle nostre trasmissioni televisive.

Risevandoci ogni eventuale azione a nostra tutela, ivi incluso il risarcimento dei danni subiti e subendi in conseguenza della descritta attività da Voi illegittimamente posta in essere, Vi invitiamo a rimuovere immediatamente dal Vostro sito web tutte le immagini derivate dai canali Sky. In difetto saremo costretti ad adottare ogni opportuno strumento al fine di tutelare i nostri diritti.

Con i migliori saluti,

Sky Italia s.r.l.
Direzione Affari Legali
Fulvio Pusineri

— La risposta di Liguori alla diffida SKY.

Technorati , , , ,

5 thoughts on “Per SKY linkare una pagina internet è reato: diffidata TG Com per il video di Beppe Grillo all’assemblea Telecom Italia.

  1. Pingback: Acor3's (d)Blog

  2. Questo del linkaggio è un tema che esiste da anni… ad esempio si sono perseguitati tutti quelli che esponevano un link ed2k (non l'opera, ma solo il link) che portava ad un'opera protetta (come puo' essere il video di Sky). Ma tutti zitti… anzi, direi che i media mainstream sorridevano felici.

    Questa cosa che riporti è estremamente interessante perchè per la prima volta si tratta di due entità commerciali… e io me la rido sotto i baffi :)

    Come per RAI vs YouTube, etc: chi di copyright ferisce, di copyright perisce!

  3. Liguori scrive:

    > Se un video viene immesso in rete con il codice relativo all’embedding,

    > viene automaticamente messo a disposizione del pubblico.

    giustissimo, ma secondo me a Sky non sanno nemmeno cosa significano queste due righe e dei risvolti positivi che porta il "copia-incolla" dei video, soprattutto quando nel video è presente un richiamo (logo?) del produttore!

  4. Aldilà della diatriba sul "linkaggio", quello che colpisce di più è la profonda ignoranza che si riscontra anche all'interno di grosse multinazionali e big player come SKY. La grande miopia sta proprio nel fatto che su internet, la diffusione dei contenuti avviene proprio attraverso i links, e bloccando questi si finirà col "darsi la zappa sui piedi"…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>