I videogiochi contaminano la TV: nuovo format di Endemol ed Electronic Arts.

La gente sta cominciando a passare più tempo online di quello che spende a guardare la TV. Entrambe i mercati sono attualmente importanti, e questo ha enormi implicazioni per i creatori di contenuti”. Queste le parole di Peter Bazalgette, niente meno che il Chief Creative Officer di Endemol, ovvero il “capo dei creativi” di una delle più importanti società al mondo per la creazione di format televisivi.

Questa dichiarazione è stata rilasciata durante la presentazione del nuovo progetto che unisce il gigante dei videogiochi Electronic Arts (EA) a Endemol nella prima straordinaria ibridazione tra il mondo dei games e la televisione. Il progetto si chiama Virtual Me e prevede che gli utenti possano creare un loro Avatar (alter ego virtuale) dentro un apposito videogioco sviluppato da EA per vedere poi il personaggio partecipare all’interno dei format televisivi di Endemol. Il primo esperimento sarà nella prossima edizione del Grande Fratello (USA/UK), niente meno. Non si conoscono i dettagli ed io personalmente faccio fatica ad immaginare altro se non un personaggio stile Second Life che appaia sugli schermi del Grande Fratello a regalare un minimo di “conversazione dal di fuori dalla casa”; ma confido che lo schema d’ingaggio architettato sia decisamente più complesso. Gerhard Florin, vice presidente di EA, ha descritto il progetto come “una forma ibrida d’intrattenimento che porta il gioco oltre le console“. Nulla di più è dato sapere ma di certo visti i nomi in gioco possiamo aspettarci che la TV per come la conosciamo andrà a subire un altro importante scossone.

— La notizia su Yahoo! News.

Technorati , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>