Sogno un mondo con i televisori dotati di presa USB per vedere i film direttamente da una chiavetta.

Non molto tempo fa parlando con il “SuperGiovane Mascherato“, il mio informatore dal mondo dei giovani (che prima o poi porterò in una serie di Podcast Video), mi diceva quanto tutto sarebbe più semplice se i televisori cominciassero ad avere una porta USB, magari sul fronte, dove poter infilare una chiavetta con dentro qualche film, così da poterli vedere immediatamente.

In questo scenario, potremmo uscire di casa caricando due o tre film, da vedere poi a casa di amici o parenti semplicemente inserendo la nostra “USB Key” dentro il televisore. Senza tante complicazioni, sistemi sofisticati, costrutti tecnologici, basterebbe avere un TV color in grado leggere il file system “universale” delle chiavette e di riprodurre un DiVx.

 E Release Images 20070320 Il01

Memore di questa piacevole discussione sono letteralmente saltato dalla sedia quando ho letto la notizia di Hitachi che ha dichiarato di voler dotare tutti i suoi nuovi televisori della capacità di accogliere contenuti da dischi removibili. Purtroppo Hitachi non l’ha pensata semplice come la nostra idea originale. Il formato adottato sarà l’iVDR specificato da un consorzio composto da Canon, Fujitsu, Hitachi, Phoenix Technologies, Pioneer, SANYO, Sharp, and Victor Company of Japan. Insomma, nomi di tutto rispetto.

Dischi in formato iVDR sono già disponibili da Maxell, che prevede di raggiungere i 500 GB per il 2010. Naturalmente, tra le caratteristiche peculiari della tecnologia iDVR c’è quella di poter ospitare contenuti protetti. Quindi un altro DRM si aggiunge alla già nutrita lista. Gli scenari previsti, sono quelli immaginabili. Con un disco trasportabile sarà possibile avere sempre a portata di mano la propria library multimediale, fruibile su tutti i dispositivi abilitati: Televisori, Autoriadio, PC, etc.

Pare proprio che l’idea del “SuperGiovane Mascherato” non fosse così peregrina. E allora di ragionamento in ragionamento: perché non tentare la produzione di un minibox a 30 euro con una SCART, una presa USB, un telecomando ed un semplice chip per fare il Play di DiVX?

— Le specifiche del formato iVDR.
— Il comunicato di Maxell.
— La notizia su Punto-Informatico.

Technorati , , , , , , ,

7 thoughts on “Sogno un mondo con i televisori dotati di presa USB per vedere i film direttamente da una chiavetta.

  1. a me invece piacerebbe avere un dispositivo da collegare alla tv in modo che sia in grado di riprodurre i video presenti nel mio computer senza necessità di collegare fili

  2. Per il minibox parlane con Stefano Quintarelli, da qualche mese sta trafficando con dei gingilli del genere; ed ha ragione a trafficarci… ne ha mostrato uno quando ha organizzato il congresso con Odlyzko a Milano… non più di un mese e mezzo fa… esistono gia'… linux inside, ovviamente.

    Per il resto (iVDR etc)… poveri illusi… ciò che l'industria non ha capito è che ha perso quasi completamente la capacità di orientare il mercato. Basta logiche push… non basta mettere insieme 10 nomi di grosso calibro per determinare uno standard, a maggior ragione perchè ci saranno altri consorzi a fare altrettanto e a darsi battaglia… e poi su cosa? Su un formato proprietario che per di più integra un drm? Poveri idioti…

  3. Se non erro (diciamo che sono sicuro al 90%) esistono in commercio dei lettori DVD/DivX con slot Secure Digital e presa USB…Un mio collega dovrebbe averne acquistato uno, domani mi informo, se la cosa può interessarvi (magari lo sapevate già). Il prezzo era attorno ai 100 euro (ma niente HDMI mi pare)

    Ciao

  4. veramente costa ancora meno, la produce telesystem, e' un lettore dvd/dix che come supporti legge dvd, cd, sd, mmc, ms ed sm oltre, naturalmente, ad una presa usb frontale.

    Si' fa' prima a dire quali standard video non riproduce, ci ho attaccato anche un'hd esterno da 30gb di quelli portatili….

    ahh gia' il prezzo… 56e al posto dei 30 euro per un prodotto che fa' solo dvd…

    inutile dire che tutti quelli a chi l'ho raccontato se ne sono comprata una.

    con l'occasione ho sostituito anche l'autoradio in auto… ho una sony con usb che riproduce diversi standard tra cui l'AAC.

  5. Gentile Tommaso, televisori con le caratteristiche da te desiderate (connessione USB, riproduzione DivX) esistono già: un esempio è il tv Philps 37PF9731D/10 ed altri della stessa gamma. Esso ha anche un lettore per sette tipi di schede di memoria come le SD cards. Peccato però che, stando a varie recensioni, questi televisori non abbiano una qualità video eccellente e soprattutto, pur essendo full hd, non riescono a mappare correttamente il segnale 1080p, tagliando i bordi delle immagini (creando un vero e proprio effetto "zoom"). Io per esempio ho acquistato da poco uno Sharp LC-37XD1E che riesce a mappare perfettamente i 1080i/p e ne sono soddisfatto, peccato che tale televisore non permetta alcuna multimedialità come fanno i tv Philips. Ciao e complimenti per le Tue idee ingegnose e per il tuo blog.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>