Viacom rimasta pericolosamente indietro cerca di recuperare a grandi passi il terreno perso nel nuovo mondo Net TV. I licenziamenti, il nuovo management, ed il conseguente cambio di rotta sembrano dare i primi frutti.

Viacom è in piena fibrillazione. Il motivo? La rivoluzione Net TV che sta arrivando con una violenza insospettata e che, guarda caso, colpisce per primo un network come MTV, da sempre seduto sulla spiaggia ad organizzare cocktail party con la young generation. I giovani hanno progressivamente lasciato la festa trasferendosi online. I numeri sono cominciati a calare vistosamente, i buzz e la pubblicità si sono spostati su web ed allora Viacom ha cominciato a tagliare le teste. Fuori tutti gli incompetenti che sono rimasti al palo ad aspettare di essere travolti senza muovere un dito.

viacom

Cambio radicale, nelle teste e nella strategia. Il problema di Viacom è che il suo essere online è totalmente privo di un centro. La rivale News Corp ha in MySpace un approdo formidabile, al quale hanno già sapientemente attraccato le migliori produzioni FOX. Altro che soldi buttati: per tante ragioni, tra le quali quella appena accennata, il “buon” Rupert c’ha visto giusto.

viacom Viacom naviga invece in alto mare. La sola MTV conta 150 siti sparsi in 162 paesi, molti dei quali oggi girano su piattaforme indipendenti. Una bella differenza rispetto alla compattezza di MySpace o della stessa YouTube. Mika Salmi, il Presidente di MTV Networks (una unità di Viacom Inc.) ha rilasciato delle importanti dichiarazioni all’agenzia Reuters: “gli spettatori oggi hanno un livello di controllo non abituale per le media company”, come a dire che effettivamente quello che sta accadendo è lontano anni luce dall’ormai obsoleta mentalità dei “televisionari” classici.

Salmi sembra però avere le idee molto chiare: da inizio 2007 ha dato vita alla sua strategia operativa chiamata progetto “ATLAS” che ha già dato i suoi primi frutti. I siti MTV hanno oggi un posizionamento più definito, sono stati creati tre mondi virtuali: Laguna Beach per i teenager, Nicktropolis per i bambini e Virtual Hills per i “piccoli adulti”. Tutti i siti del gruppo verranno riuniti, entro la fine dell’anno, sotto un’unica piattaforma software che consentirà di avviare servizi condivisi e potentissime interazioni tra la verie iniziative.

Tutti i video che verranno distribuiti potranno essere liberamente copiati ed incollati su qualsiasi blog, ma la provenienza del video sarà solo il “sistema MTV”, lo stesso che progressivamente comincerà a servire nuove forme di advertising. Nei prossimi mesi inoltre MTV pubblicherà una parte significativa del proprio archivio, per cavalcare in pieno la lunga coda, consentendo ai nuovi spettatori di vedere gli show dove meglio credono. D’altra parte come dice Richard Greenfield analista della Pali Capital “I consumatori vogliono il controllo. Combattere questo trend non è una strategia vincente… adesso [Viacom] si sta muovendo nella giusta direzione“.

Non c’è dubbio che qualcosa d’importante sia in corso. L’improvvisa lite con YouTube, dopo un lungo corteggiamento, l’annuncio dell’accordo con Joost per la distribuzione dei contenuti Viacom anche sulla piattaforma di P2PTV dei due vichinghi nord europei. Di questi giorni l’ulteriore annuncio di un rinnovato accordo con Microsoft per estendere la presenza di contenuti MTV e Paramount nel palinsesto premium di XBOX Live!

Passi rapidi e decisi verso un porto sicuro che possa portare MTV & Co. a dominare la scena della Net TV per le giovani generazioni. Per il momento stanno affannosamente rincorrendo, a dimostrazione che i licenziamenti sono stati sacrosanti e che il rinnovo drastico e totale del managment rischia di essere l’unica soluzione di sopravvivenza per molti network televisivi.

— La notizia sulla Reuters.
— L’estensione dell’accordo tra Viacom e Microsoft.
— Il sito di Viacom.
— Il sito di Nicktropolis.
— Il sito di Virtual Hills e Laguna Beach.

Technorati , , , , , , , , , , , , , , ,

2 thoughts on “Viacom rimasta pericolosamente indietro cerca di recuperare a grandi passi il terreno perso nel nuovo mondo Net TV. I licenziamenti, il nuovo management, ed il conseguente cambio di rotta sembrano dare i primi frutti.

  1. All the versions of Microsoft Windows operating systems and other software applications need the unique [url=http://www.win7keyforsale.com/#36741]windows 7 professional upgrade[/url] need_to_replace_word to be entered during the process of installation. windows 7 ultimate 64 bit cd key [url=http://www.win7keyforsale.com]http://www.win7keyforsale.com[/url] is because of almost all the competitors which is proceeding on involving most the places that will stock these kind of types of blinds. Microsoft also provides the http://www.win7keyforsale.com number of the phone, including a open key, the camera button, on the bottom of the screen are return key, Windows [url=http://www.win7keyforsale.com]http://www.win7keyforsale.com[/url] (return Tides home page) and search key.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>