Censura, Advertising e Banda Larga.

YT YoyTube userà Audible Magic per combattere la pirateria, ma per il momento non conclude nessun accordo compreso quello con la CBS che sembrava già fatto. Sembra evidente che ormai il business del video online è un fatto reale. La Reuters usciva ieri con una notizia di una nuova ricerca di Adams Media Research che profetizza che il business si espanderà fino a toccare il $4 miliardi nel 2011, contro i soli $111 milioni del 2005.

Sposare una piattaforma significa in ogni caso dover scendere a patti per la spartizione dei diritti pubblicitari. Ecco allora che i gruppi che hanno già oggi elaborato piani precisi per conquistare questo nuovo media (es. Viacom), stanno rifuggendo dal nuovo mostro YouTube. L’immagine che sempre più Google sta dando al mondo è quella della nuova Microsoft, che compra ogni giorno un nuovo pezzo, per aggredire qualsiasi mercato. Il problema è che il mondo Google, pur nascendo dal web, rimane chiuso in se stesso. La recente disccussione sul sistema di protezione dei contenuti ne è un esempio. Sono mesi che si promette un miracoloso software antipirateria. Poi l’annuncio che il tool sarà dedicato alle sole aziende che faranno affari con YouTube. Pessimo. Tanto impraticabile che YouTube, ancora non ufficialmente, alla fine userà Audible Magic, la stessa piattaforma scelta dal rivale MySpace. E meno male, perché avendo bisogno di un enorme database di “fingerprint” per poter funzionare è fondamentale che ci sia uno sforzo comune per crearlo.

fox ent Anche News Corp. comunque non scherza. Fox Entertainment che in questi mesi è stata “schiaffeggiata” dal gruppo per una politica online poco efficace (tanto che si dice che il deal MySpace sia stato fatto senza il loro supporto), torna alla ribalta acquistando una tecnologia per fare Advertising optimization da Advanced Data Corp. (ADC). Levinsohn, presidente di FOX Entertainment, si dichiara profondamente contento perché grazie all’intelligenza che gli algoritmi del software ADC sono in grado in mettere in campo, sarà da domani possibile targettizzare pubblicità in formato grafico anche sul delirante MySpace. Previsto un incremento del 50% delle revenus da advertising.

Buone notizie anche dalle nostre parti, sale l’uso della banda larga. La notizia la da l’ANSA “Cresce la tecnologia nelle case degli italiani, mentre cala l’acquisto di elettrodomestici tradizionali, come, per esempio, la lavastoviglie. Emerge dalla consueta indagine annuale dell’Isae, condotta nel mese di febbraio. In crescita nel 2006 la diffusione di collegamenti ad internet ‘veloci’ e di televisori a elevato contenuto tecnologico, scende quella di personal computer e Dvd. Tra i beni d’uso domestico, cala l’impiego della lavastoviglie e aumenta quello degli impianti di condizionamento.” Non ho capito cosa sono i televisori ad elevato contenuto tecnologico, ma comunque la banda larga cresce e questa è un’evidenza.

Technorati , , , , , , , , , , , , ,

5 thoughts on “Censura, Advertising e Banda Larga.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>