Quanta banda serve per la Net TV?

200701172107 (fonte BBC)

Quanta banda ci serve per scaricare un file video da Internet? Con una ADSL media a 2Mbs in 3 ore abbiamo un film in alta definizione della durata di un ora. Ma se non abbiamo grandi pretese qualitative ci basterà una mezz’ora. Con ADSL più prestanti, tipo la mitologica Alice a 20Mbs, un’intera ora in alta definizione viene giù in meno di venti minuti.

Insomma, alla fine dei conti non serve poi cosi tanta banda per guardare la Net TV in modalità “non lineare”.

Technorati , , , ,

7 thoughts on “Quanta banda serve per la Net TV?

  1. Faccio il guasta feste.

    Da dove la scarichi questi 30 minuti?

    Vecchia soluzione del server centrale? Costa troppo in termini di banda in uso sul server e quindi quelle velocità restano solo teoriche.

    Nuova soluzione tramite p2p? Valida ma con le attuali ADSL con 256kbit di banda di upload non è particolarmente agevole. Per non parlare poi del fatto che Telecom sembra non avere molto interesse a far funzionare bene le linee vendute tramite il suo wholesale (vedi i casini creati dalla saturazione degli switch tuttore in corso per molti utenti)

  2. La Banda!!… la banda!!… come urlava il buon Belushi in Blues Brothers. Sarà pur vero che oggi la qualità delle connessione non è proprio eccezionale. Tuttavia credo ci saranno molte novità nel prossimo futuro. Penso, a titolo del tutto personale, che la diffusione di Internet soprattutto a livello istituzionale è così ramificata da non permettere scherzi a livello di comunicazione (intesa come connesioni e banda, appunto).

    Non dico che i servizi offerti siano gradevoli e ben fatti, dico solo che le "connessioni" hanno oggi un ruolo fondamentale che andrà solo ad aumentare.

    Quindi, preso per vero che oggi la banda "è 'na schifezza" è anche vero che proprio iniziative come la Net TV daranno "una mossa" a chi di dovere, non foss'altro perchè anche "loro" ne avranno – o presto o tardi – estremamente bisogno. Tuttavia, ad oggi, il problema rimane… staremo a vedere?!

  3. Mi sembra che i thorughput citati siano per compressione MPEG4, H264.

    C'e' un tradeoff tra costo del set top box e compressione usabile (e quantita' di banda richiesta)

    Per questo forse telecom ha scelto MPEG2, moooolto meno efficiente, ma se riescono a fare preemption e a dare un decoder MPEG2 a tutti (e non pensiamo che rallentiamo l'innovazione, pls…) costringono tutti a usare piu' banda.

    Credo anche io che la modalita' distributiva sia il P2P come supporto di video on demand
    http://blog.quintarelli.it/2006/10/lettere_con_je
    Credo infatti che lo streaming verrà dal NAS domestico. http://blog.quintarelli.it/2006/11/index.html
    Lo ho sperimentato sulla mia pelle..
    http://blog.quintarelli.it/2006/12/la_tv_e_la_ret

  4. PS la mitologica Alice 20Mbps fa 3,5Mbps sustained tra sede d'utente e i videoserver (aka network caches) che stanno presso i "parent node", cioe' grosso modo 1 per citta; come dire, che il P2P a livello metropolitano funziona alla stragrande.

  5. Credo proprio che siano in h264 se no ci sarebbe da discutere su cosa intenda la bbc per "dvd quality", dal momento che 1000kbs in mpeg2 sono un insulto per una compressione DVD.

  6. Si sono in H264 (grazie Stefano). Perdonatemi ma l'avevo dato per scontato. E' un mio errore ricorrente pensare che l'MPG2 sia automaticamente associato a vecchi progetti, sappiamo bene che non è cosi. Quando parlo di Net TV in ogni caso mi riferisco sempre a trasmissioni compresse in H264.

Leave a Reply to Tommaso Tessarolo Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>