XBOX Live una piattaforma di Marketing.

Una notizia molto interessante che aiuta a capire come Web, Television e Games stiano lentamente ma inesorabilemente convergendo verso una unica piattaforma d’intrattenimento digitale, in grado di attirare l’attenzione di un pubblico molto interessante per gli investitori pubblicitari, alla continua ricerca di nuove dinamiche di marketing. Dal blog di Stid gli “Advergame per XBOX 360“:

Dal 10 Gennaio gli utenti XBOX 360 con account XBOX Live possono scaricare “gratuitamente” 2 nuovi quadri per Gears of War incluse nuove armi. Nulla di strano se non fosse che i quadri sono gentilmente offerti da Discovery Channel’s “FutureWeapons.”, nota serie che va in onda sul suddetto canale visibile in Italia su SKY. Il programma tratta, per chi non l’avesse capito dal titolo, di nuove e terrificanti armi super-tecnologiche del futuro.

Nulla di più semplice da associare ad un gioco come Gears of War, target con tutta probabilità centrato in pieno (teenager e/o “malati di armi”).
Il programma per altro ha un taglio che ricorda molto i videogame per le linee grafiche e la modalità con cui vengono presentate le schede dei terrificanti attrezzi di morte con cui si combatteranno (personalmente mi auguro di no) le guerre del futuro.

Gears of Wars ha venduto oltre 3 milioni di copie, dalla sua uscita lo scorso autunno. Ha ricevuto 10 nomination dalla Academy of Interactive Arts and Sciences, tra cui come migliore gioco dell’anno. Non c’è dubbio che il placement sia quello giusto.

Technorati , , , , ,

2 thoughts on “XBOX Live una piattaforma di Marketing.

  1. che la Microsoft stia sperimentando nuovi linguaggi di marketing usando come cavia la 360 non v'è dubbio. A mio pare la vera rivoluzione è l'in-game advertising che la Ubisoft (in collaborazione con Ms) ha già sperimentato su Rainbow Six Vegas. Pubblicità costantemente aggiornata tramite i server della MS se si gioca collegati al Live.

    P.S. bell'articolo come al solito Tommaso

  2. Il marketing di prodotto applicato ai video games è un arma molto importante. Se penso a dinamiche pubblicitarie d'avanguardia oltre a questa di Gears of Wars (che personalmente mi entusiasma, e comunque spero che quei 3mln di gamers saranno riconoscenti nei confronti di Futura Weapon) penso a quelle presenti su Second Life, il mondo online in cui esistono cartelloni pubblicitari interattivi su cui, con un clic, è possibile ottenere ulteriori informazioni, fare acquisti, visitare il sito internet!

    Tutti strumenti di marketing d'avanguardia, infatti attraverso di essi è possibile ridurre al minimo il gap temporale tra la "conquista mediatica messa in atto dallo spot" e la "transazione monetaria messa in opera dall'acquisto o dalla fruizione del servizio". L'unico mio dubbio è relativo al segmento di mercato che utilizza tali servizi, molto spesso il potere d'acquisto di una larga parte dei gamers è troppo ridotto.

    Complimenti Tommaso per l'articolo ed anche per l'informazione!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>