N93, riprova sarai più fortunato.

 Gfx News Img Nokia-N93-2 2006 08 03

Ho provato per una settimana l’N93, l’ultimo gioiellino Nokia. Il mio approccio è stato fedele con la linea con cui Nokia presenta il prodotto: una Videocamera tascabile che produce filmati in qualità “near DVD” e che, quasi casualmente, ha dentro anche un telefono. Quindi l’N93 non è un telefono gigante, ma una videocamera in miniatura. Ok, per oltre 700 euro andiamo a vedere cosa ci “regala” Nokia:

PRO

  • Schermo brillante ed orientabile
  • WiFi, fantastico da avere e da usare (abbiamo provato la soluzione ORB, dedicheremo un post alla prova)
  • Ottima qualità di ripresa all’esterno, con la luce solare.
  • Utilizzo orizzontale per i giochi, veramente molto comodo.
  • Si attacca alla TV, direttamente con un cavetto, per vedere foto e video.
  • Ottime ottiche
  • Molto piccolo per essere una Videocamera

CONTRO

  • Troppo grande per essere un telefono
  • Costo elevato
  • Pessima qualità dell’immagine con luci artificiali o al chiuso. Per intederci: la resa dei colori è pessima ed il nero è pixelato anche a qualità massima.
  • Insopportabile rumore delle ottiche durante ogni zoomata.

Sono questi ultimi due particolari che a mio giudizio fanno fallire il progetto. Non si può avere una telecamera che nelle riprese in interno va completamente in bambola ma, soprattutto, è ridicolo il rumore delle ottiche che viene registrato durante ogni zoomata.

Ma qualcuno alla Nokia non si è accorto di questo macro difetto?

Per questo motivo i video con l’N93 sono impresentabili, a meno che si eviti di zoomare, o si elimini in postproduzione l’audio sostituendolo con altra colonna sonora. L’alternativa è presentare i video come super-low-fi, ma a questo punto a che serviva spendere oltre 700 euro? La direzione è quella giusta, bisognerà però aspettare almeno la prossima generazione.

Technorati , , , , ,

One thought on “N93, riprova sarai più fortunato.

  1. Riguardo al primo difetto nulla da dire, a parte che quello dell'illuminazione e' un problema "basico" di tutte le videocamere, comprese le cosiddette 'prosumer'. La differenza tra una buona ripresa e una cattiva e' data sempre dall'illuminazione (per fortuna, verrebbe da dire).

    Riguardo al secondo difetto, invece, mi premetto di commentare: ma perche' 'zoomare'?! Lo zoom dovrebbe servire per scegliere l'ottica giusta per ogni inquadratura, non per effettuare un movimento quasi mai giustificato dalle esigenze narrative e… quasi sempre brutto!

    Buon Natale!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>