Geek-Geek

geek-geek Mi è arrivata qualche giorno fa la segnalazione di una nuova produzione (inviatene più che potete!). Solo oggi sono riuscito a dedicarle il tempo che merita. Trattasi di geek-geek uno splendido esempio di Net TV realizzata in Italia. Una produzione indipendente che per il momento ha curato la realizzazione di due divertentissimi cortometraggi, sulla vita, le avventure e gli amori di due perfetti Geek. Assolutamente da non perdere, due corti di culto realizzati con grande classe. Il tema dei corti può interessare dagli addetti ai lavori agli addicted del mondo web, arrivando ai i genitori preoccupati con adolescenti sempre chiusi nelle loro stanza. Ma la verità è che questi corti sono talmente ben fatti che vanno bene per chiunque. Forse MTV nelle sue escursioni più estreme è riuscita a dare tanto, e sarebbe bello vedere all’opera Fabio Volo dentro questi nuovi format. Galacticast e Geek Entertainment TV impallidiscono al confronto, e niente in Italia ha raggiunto fino ad ora questo livello. Alcuni appunti però li possiamo fare. Il secondo corto è girato e montato decisamente meglio. Ma il primo episodio, per idee, ritmo e personaggi rimane sicuramente il modello da seguire per il futuro. La serie non può non essere distribuita in Podcast Video, e non può mancare per i prossimi episodi una versione in alta definizione (cosa di più ma ne vale la pena). Per il resto non c’è che dire: continuate così.

Segue un estratto dell’intervista a Flavio e Sikkolo presa dal sito geek-geek.com:

Buonasera, come mai l’idea di questo cortometraggio?
S:
E’ un po’ complicato da spiegare, diciamo che l’idea iniziale è stata di Flavio… lui aveva bisogno di qualcuno che si fosse fatto carico almeno per metà dell’imbarazzo che avrebbe causato l’uscita del cortometraggio nelle nostre rispettive famiglie, inoltre essendo io fortemente indebitato, mi ha promesso di estinguere il tutto se mi fossi seriamente applicato nell’impresa. E poi una volta per tutte dovevamo capire se le nostre scenette fanno ridere effettivamente solo noi due (come io temo e credo) o se possono raggiungere un target più ampio. Ciao e scriveteci!

F: Buonasera, senza scendere troppo nei dettagli, Geek Geek nasce per raccontare l’alienazione e le vicende di due personaggi al limite della vita “reale”, di cui speriamo non si crei “emulazione”… comunque questo è un pretesto in quanto il vero scopo è stato ricreare situazioni che seppur esagerate (e in modo comico) appartengono al nostro (ma non solo, anche di qualche nostro… conoscente) stile di vita, ma c’è anche spazio per un piccolo classico “thriller” e… basta altrimenti non guardate più il film!

E’ costato molto il film?
S:
Bhe, a dire il vero a causa delle mie difficoltà economiche è Flavio che si è accollato tutte le spese di realizzazione del film. Questo tra l’altro ha generato una specie di “tormentone” durante la produzione per cui io dico che voglio abbandonare il progetto, ma lui mi supplica di non farlo perchè ha investito un capitale nella cosa.

Gli investimenti di maggiore entità sono stati fatti per l’acquisto del trepiede per la videocamera (a cause delle evidenti carenze muscolari nessuno dei due riusciva a tenerla in mano senza tremare).

F: Direi sicuramente che pagare i vari attori (e colgo l’occasione per ringraziare tutti per essere scesi così in basso: dallo psicologo alla “tipa”, per non parlare dell’assassino) con le t-shirts ufficiali del film è stata la parte più impegnativa, (Sikkolo anche in questo caso non ha sganciato un centesimo).

 Images Sikkolo-Flavio

Molto furba e divertente l’idea di sposporizzazione messa in piedi da geek-geek.com: qualcuno è interessato a mettere pubblicità in una scena, o un intero corto? Può farlo comprando la fabricazione di una T-Shirt che verrà stampata ad hoc, con il marchio e l’indirizzo del sito dello “sponsorizzante“, e quindi indossata dai due protagonisti durante le riprese delle prossime scene. I pieno stile geek i pagamenti sono previsti esclusivamente tramite PayPal (o volete forse fare la fila alle Poste?).

Bravi!!!
ecco i due (neanche troppo) corti:

Technorati , , , , , , , , , ,

One thought on “Geek-Geek

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>