Net TV: la televisione delle nicchie.

MTV President Van Toffler Advertising Age intervista Mr. Van Toffler, MTV President. MTV sta preparando un grande 2007 profondamente focalizzato sul web. Un network come MTV, che da quando è nato è punto di riferimento per le giovani generazioni, non poteva rimanere fuori dalla grande rivoluzione della Net TV. Nel 2007 verranno aperti diversi destination site, che aggregheranno al loro interno differenti interessi. Nell’intervista Toffler parla espressamente di nicchie, anche piccole, ma fondamentali una volta aggregate. La lunga coda della TV è perfettamente dentro le strategia per il prossimo futuro di MTV. Seguono alcuni estratti dell’intervista.

We believe it’s a kind of convergence 2.0, as opposed to just simply allowing voting. We’re really connecting a digital vertical network with an actual TV network. Even though these sites are created independently of the show, obviously the idea is that there would still be some carry-over between the two.

Forse il fenomeno che meglio descrivere la rivoluzione 2.0 è proprio la convergenza, tra tecnologie, piattaforme ma anche tra posizioni fino ad oggi distanti come quella del broadcaster con quella del telespettatore.

We may do many more. The beauty of this is there’s low barriers to entry. It doesn’t cost much to put them up. They can live all the time and you can constantly feed them, whether it’s repurposing TV, video or text-based content that our audience has expressed interest in that we don’t always serve on TV. I might not be able to get to spirituality on VH1 or MTV, but we’ll have a way for people who have similar feelings to connect with each other and create their own micro-communities.

Fare web per chi è abituato a fare TV costa veramente poco. Se si pensa che casi come Current TV dimostrano che già oggi oltre il 30% del palinsesto di una TV può essere generato dagli utenti, si capisce come questa rivoluzione abbia anche i razionali di costo per funzionare.

There’s a bunch of niche sites out there. People don’t talk about them because there’s the sites like YouTube and MySpace who have tens of millions of unique visitors. But if you [can] aggregate a bunch of the small, special-interest sites around things of interest to our audiences, like skating culture and tuner culture around cars, for both the MTV and CMT audience …

Chi saprà aggregare la lunga coda dei gusti televisivi degli utenti potrà contare su un palinsesto infinito sul quale programmare pubblicità.

Technorati , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>