MySpace, Über Alles!

myspace logo

MySpace ha ridato alla gente quello che Internet le aveva tolto nel passaggio dalle BBS: la comunità. Uno spazio, un luogo comune dove incontrarsi e manifestare tutte le proprie differenze ed espressioni. Nonostante non sia affatto un fenomeno italiano (anzi in Italia non lo riusciamo proprio a capire) desta comunque costantemente le attenzioni delle grandi media company o di chi lavora in comunicazione e pubblicità. Una domanda continua ad attanagliare molti: perché Rupert Murdoch ha speso 580 milioni di dollari per comprarla? E’ un luogo dove le cose accadono, dove la massa si incontra e dove si formano le opinioni. Ok, ma in soldoni? Che ci si può fare con MySpace?

La risposta è ampia: tanti, tantissimi business differenti, partendo dal più classico Advertising. Quello che forse però non risulta cosi chiaro è quanto importante può essere il ruolo di MySpace nella guerra alla distribuzione digitale di contenuti Audio e Video. Un post interessantissimo appena pubblicato ci da in estrema sintesi i motivi ed i numeri del perché News Corp. con MySpace potrà avere un ruolo predominante in questo versante.

Contrariamente a quanto si pensa, ne Google Video e ne YouTube sono i leader nella classifica dello streaming video. È molto significativo capire come portali internazionali nei quali avvengono ricerche plurime ogni giorno, non siano in grado di raggiungere senza problemi la testa di un mercato in continua evoluzione.

La spiegazione è molto semplice, oltre al mercato dei video c’è un altro mondo che va a pari passo nell’evoluzione: quello dei Blog. In media 1 blog su 5 contiene almeno un video, dei quali 1 su 10 appartiene a MySpace.com, è facile arrivare alla conclusione di come un innocente link abbia il suo peso mercato mondiale.

Inserisco la tabella con i valori relativi ad ogni portale video, tanto per rendersi conto le differenze di stream tra un sito e l’altro.200609271251

Ecco forse con questi numeri, con queste prime riflessioni MySpace comincierà ad uscire dalla nebbia che lo avvolge qui in Italia. Qui da noi per ragioni culturali e di semplici numeri non esiste un fenomeno di tale portata. Ma il senso ultimo di MySpace e la rivoluzione radicale e permanente nelle abitudini dei giovani che manifesta non possono essere ignorati da chi non può permettersi di non considerare Internet come una canale, una piattaforma per il proprio business.

Technorati , , , , , , ,

One thought on “MySpace, Über Alles!

  1. Anyone else having bother with myspace or is it just my pc?

    Last couple of days it seems it wont let me download any song from anywhere.

    Anyone having same bother – or anyone how to sort it?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>